Un po' di Storia

La storia di Dubai è piuttosto recente. Solo nel 1830, infatti, l'emirato si separa da quello più grande di Abu Dhabi. Gli anni che seguirono videro l’insediamento svilupparsi velocemente come importante porto commerciale, con immigrati che si riversarono da tutta la regione per avvantaggiarsi delle tasse liberali e delle leggi sulla dogana.  Un po' di Storia

 
Grazie alla fioritura delle attività commerciali, alla fine degli anni 1870 Dubai era ormai divenuta il maggiore porto sul Golfo Persico. Alla fine del secolo i souk di Dubai erano considerati i più grandi di tutta la regione. Le perle rappresentavano la fonte primaria del benessere dell’emirato fino agli anni 1940. Ma, nel tempo, il commercio di altri prodotti, tra cui l’oro, si era progressivamente sviluppato, cosicché la famosa “città dei mercanti” poté continuare a onorare la propria reputazione. 
 
La ricerca del petrolio in Medio Oriente s’intensificò dopo la Seconda guerra mondiale, ma fu solo nel 1966 che vennero scoperte le riserve di Dubai; le prime esportazioni seguirono nel 1969. Nel corso di quegli anni la Gran Bretagna annunciò il proprio ritiro dalla regione. 
 
I defunti sceicchi Zayed bin Sultan Al Nahyan, allora sovrano di Abu Dhabi, e Rashid bin Saeed Al Maktoum, regnante del Dubai, compresero con chiarezza i vantaggi di riunire i singoli emirati della costa del Golfo Persico in un’unica nazione. Così, nel 1971, gli emirati di Abu Dhabi, Dubai, Sharjah, Ajman, Umm al-Quwain, Fujairah e (un anno più tardi) Ras al-Khaimah si unirono a formare la federazione degli Emirati Arabi Uniti (EAU), stato sovrano di 83.600 kmq; la popolazione, inizialmente scarsa, sarebbe in seguito cresciuta fino a raggiungere i 4 milioni di abitanti nel 2004. 
 
Gli ultimi quindici anni del Ventesimo secolo hanno visto Dubai sviluppare le sue strutture con i profitti del commercio del petrolio, anche se molto del credito va ai governanti del paese, che sono riusciti con successo a gestire le quantità relativamente piccole delle riserve petrolifere al miglior vantaggio per il loro popolo.
 

L’immediato futuro di Dubai è egualmente prospero con la città che continua a sviluppare le infrastrutture e con un numero di turisti internazionali in rapida crescita ogni anno.

Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!